Un attacco a Impulsi Elettromagnetici (EMP) della Corea del Nord potrebbe far Morire milioni e trasformare l’America in una landa post-apocalittica

Un attacco a Impulsi Elettromagnetici (EMP) della Corea del Nord potrebbe far Morire milioni e trasformare l’America in una landa post-apocalittica

Michael Snyder

Questo è il motivo per cui i test della Corea del Nord di un missile balistico intercontinentale è così importante. La Corea del Nord ha effettuato un totale di 22 test missilistici quest’anno, ma quest’ultimo ha dimostrato che nessuno nel mondo è fuori dalla loro portata. In effetti, il generale Mattis sta ora ammettendo che “la Corea del Nord può praticamente minacciare ovunque nel mondo“, e questo include gli interi Stati Uniti continentali. Oltre a colpire le singole città con le armi nucleari, c’è anche la possibilità che un giorno la Corea del Nord possa tentare di abbattere l’intero paese con un attacco EMP. Se i nordcoreani facessero esplodere una singola testata nucleare a diverse centinaia di miglia al di sopra del centro del paese, distruggerebbe la rete elettrica e facendo friggere l’elettronica da costa a costa.

Vorrei che pensaste, per pochi secondi, a cosa potrebbe significare. All’improvviso non ci sarebbe alcuna energia elettrica in casa, al lavoro o a scuola. Poiché quasi tutti i nostri veicoli fanno affidamento su sistemi computerizzati, non saresti in grado di andare da nessuna parte e nessuno sarebbe in grado di raggiungerti. E non saresti in grado di contattare nessuno perché tutti i telefoni sarebbero morti. Fondamentalmente, praticamente tutto ciò che è elettronico sarebbe morto. Sto parlando di computer, televisori, dispositivi GPS, bancomat, sistemi di riscaldamento e raffreddamento, frigoriferi, lettori di carte di credito, pompe di benzina, registratori di cassa, apparecchiature ospedaliere, semafori, ecc.

Per i primi due giorni la vita continuerebbe normalmente, ma poi la gente inizia a capire presto che l’energia elettrica non torna e il panico comincia a prendere di soppravento.

Il missile balistico intercontinentale che la Corea del Nord ha appena lanciato ha percorso quasi 1.000 chilometri e ha raggiunto un’altitudine massima di 4.500 chilometri. Ci è stato detto per decenni che questo non sarebbe potuto mai accadere, ma ora è successo

Questo è preoccupante per una grande ragione: secondo il generale Mattis, l’ICBM nordcoreano “è andato più in alto, francamente, di qualsiasi precedente” e “la Corea del Nord può praticamente minacciare chiunque nel mondo.” Lo conferma l’analista missilistico della Corea del Nord, Shea Cotton, che ha citato David Wright, autore di Allthings, e che ha dichiarato alla BBC che le prime stime del test ICBM indicano che la Corea del Nord può ora raggiungere New York e Washington DC.

Se avessimo lavorato duramente per sviluppare la nostra tecnologia anti-missile in tutti questi anni, questo non sarebbe stato un problema.

Ma a questo punto siamo molto indietro rispetto ai russi a questo proposito, e c’è una possibilità molto reale che un missile lanciato dai nordcoreani possa farcela attraverso le limitate difese antimissile che abbiamo.

C’erano, discussioni su una minaccia EMP della Corea del Nord erano per lo più ipotetiche, ma ora sono completamente cambiate. La Corea del Nord ha chiaramente dimostrato di essere in grado di poter sferrare un attacco del genere e lo scorso settembre Kim Jong Un ha ammesso pubblicamente che la Corea del Nord intendeva sviluppare questa capacità

Ma la maggior parte dei giornalisti ha disatteso la minaccia che appariva in fondo alla dichiarazione pubblica di Kim, quando si vantava che la Corea del Nord aveva sfruttato “una bomba termonucleare multifunzionale con un grande potere distruttivo che può essere fatta detonare ad alta quota come EMP superpotente (a impulso elettromagnetico) di attacco secondo gli obiettivi strategici.

Quindi ora lo sappiamo. Il lancio di un impulso elettromagnetico contro i suoi nemici è uno degli obiettivi strategici della Corea del Nord. E per la Corea del Nord, gli Stati Uniti sono il principale nemico.

E come ho detto prima, basterebbe una singola detonazione nucleare ben piazzata frigge l’elettronica da costa a costa. Quanto segue è del Daily Mail

Teoricamente, una bomba sufficientemente potente fatta detonare a un’altitudine di 249 miglia spazzerebbe via tutta l’elettronica negli Stati Uniti , tranne la parte più a sud della Florida e gli stati più orientali, oltre a colpire il Canada e il Messico.

Senza energia elettrica, nulla verrebbe distribuito. Ciò significa che molto rapidamente mancheranno cibo, acqua e medicine nella tua comunità. Un articolo pubblicato da Fox News questa settimana ha usato il termine “post-apocalittico” per descrivere ciò che avremmo affrontato …

Tutto inizia a sembrare molto post-apocalittico quando ti rendi conto che questo significa la mancanza di luci o altri dispositivi elettrici nelle case e nelle aziende, nessuna filtrazione dell’acqua, nessun centro alimentare regionale, nessuna rete di trasporti – nessuna delle cose che diamo per scontate nella moderna civiltà.

Come ho detto prima, le cose sarebbero relativamente tranquille per alcuni giorni, ma quando tutti si accorgeranno che la corrente elettrica non tornerà, ci sarà il caos su una scala diversa da qualsiasi cosa abbiamo mai visto prima. Quanto segue tratto da un articolo di Mac Slavo

Le prime 24-48 ore dopo tale evento porteranno la confusione generale tra la popolazione, poiché le fonti tradizionali di acquisizione di notizie come la televisione, la radio e le reti dei telefoni cellulari non saranno funzionanti.

Nel giro di pochi giorni, una volta che le persone si renderanno conto che l’elettricità potrebbe non tornare e gli scaffali dei supermercati inizieranno a svuotarsi, l’intero sistema comincerà a collasare nel caos.

Entro 30 giorni inizia il collasso della massa, mentre le scorte alimentari, saccheggiate dalle bande si trasformano in violenti estremisti, le medicine non possono essere rifornite e le stazioni di pompaggio dell’acqua si fermano.

Quindi di quale ” morte di massa ” stiamo parlando?

Ebbene, alcuni dei massimi esperti del settore credono “fino al 90 percento di tutti gli americani” potrebbe finire morto se ci fosse l’interruzione di corrente di una durata molto lunga …

William Graham, presidente dell’ex commissione EMP e il suo ex capo dello staff, Peter Vincent Pry, ha avvertito nell’audizione che un simile attacco potrebbe “chiudere la rete elettrica degli Stati Uniti per un periodo indefinito, portando alla morte entro un anno il 90 percento di tutti gli americani. “

Altri credono che la cifra sarebbe inferiore, ma praticamente tutti sono d’accordo sul fatto che il bilancio delle vittime sarebbe di milioni.

Questa è una delle nostre più grandi vulnerabilità strategiche, la nostra rete elettrica potrebbe essere indurita da un attacco EMP per pochi miliardi di dollari. Questo è qualco che spingo molto , ma al momento non è una priorità dei nostri leader a Washington.

In realtà, hanno effettivamente ottenuto finanziamenti dalla commissione che stava esaminando la minaccia EMP …

Il 30 settembre, la Commissione del Congresso per valutare la minaccia di impulso elettromagnetico negli Stati Uniti d’America ma ha chiuso i battenti dopo il fallimento nel garantire i finanziamenti al Congresso.

A volte trovo difficile trovare le parole per descrivere quanto incredibilmente stupido sia il Congresso.

Un attacco EMP è una minaccia più grande che mai, eppure il Congresso non ha voluto nemmeno inventarsi i fondi per la commissione che stava lavorando a un piano per proteggerci.

Questo è ancora un altro esempio che dimostra che abbiamo bisogno di una nuova leadership a Capitol Hill, perché in questo momento le persone che ci “rappresentano” a Washington sembrano essere completame all’oscuro di qualsiasi cosa , se non tutto.

FONTE: Un attacco a Impulsi Elettromagnetici (EMP) della Corea del Nord potrebbe far Morire milioni e trasformare l’America in una landa post-apocalittica