10 tecnologie antichissime in uso ancora oggi!

La tecnologia ha cambiato, nel corso degli ultimi 50 anni, il nostro modo di vivere in modo molto radicale. Invenzioni come il computer, ma prima anche il frigorifero e l’automobile, ci hanno permesso di fare cose che prima non erano nemmeno immaginabili dagli esseri umani: tuttavia, la tecnologia sfrutta spesso invenzioni che risalgono addirittura alle antiche civiltà, e per le quali non si è ancora trovato un modo per sostituirle. Nelle nostre case ci sono ancora tecnologie davvero antiche, come quelle che vi riportiamo in questa lista e che permettono di capire quanto, ancora oggi, dipendiamo dalla nostra storia.

10. La vite di Archimede

la vite di Archimede altro non è che una spirale metallica che permette, ruotando, di tirare su solidi e liquidi grazie alla sola forza di rotazione. Questa tecnologia è usata un po’ in tutti gli ambiti, ma quello che ci riguarda più da vicino è quello edilizio: l’acqua, per arrivare dai condotti sotterranei alle nostre case, utilizza ancora una vite di Archimede che permette di muoversi verso l’alto, contro la gravità. E’ particolarmente importante nei palazzi molto alti, dove non si può sfruttare il principio dei vasi comunicanti.

9. La sveglia

Pixabay

Anche se pensiamo che si tratti di una cosa moderna, in realtà le sveglie, con meccanismi o semplicemente con clessidre, erano già in uso presso le civiltà antiche, che avevano trovato modi molto ingegnosi per farle funzionare, che di solito implicavano la presenza di acqua. Per cui, anche se oggi le sveglie le troviamo praticamente solo sui nostri smartphone, in realtà la tecnologia che le riguarda è antichissima, molto più di quanto tendiamo normalmente a pensare!

8. Gli acquedotti

Altra tecnologia e opera di architettura importante, che possiamo vedere spesso nel nostro paese, sono gli acquedotti. In passato hanno consentito lo sviluppo della civiltà, con la possibilità di portare acqua dove questa non era presente, ma a tutti gli effetti la tecnologia non è cambiata dall’antichità, tranne per il fatto che oggi l’acqua passa sotto terra e non più per via aerea. In ogni caso, quando beviamo e ci laviamo ancora dipendiamo da una tecnologia inventata circa 2000 anni fa.

7. La cartografia

Oggi le cartine non si fanno più a mano, ma le disegnano principalmente i satelliti, e i cartografi sono quindi più informatici che persone che studiano il paesaggio. Nonostante questo, non sapremmo muoverci se non avessimo una cartina e anzi oggi, a causa della navigazione satellitare, siamo ancora più dipendenti dalle cartine rispetto al passato. Che saranno digitali, è vero, ma non c’è molta differenza tra quelle di oggi e quelle del passato, per un ambito che sfruttiamo tantissimo ancora oggi!

6. I coltelli

Dalla scoperta, nella preistoria, dei sassi che tagliavano e che permettevano di scuoiare gli animali e di conservarli, fattore che ha garantito la sopravvivenza dell’uomo, ancora oggi utilizziamo oggetti taglienti come i coltelli, che esistono da migliaia di anni. Non c’è, ad oggi, un modo migliore per cucinare ma anche per fare molto altro, se non utilizzare dei pezzi di metallo; alcuni coltelli, è vero, sono in porcellana e non in metallo, ma il principio di base rimane lo stesso della preistoria, anche negli anni ‘2000.

5. I mulini a vento e ad acqua

Sono invenzioni del passato, che erano cadute un po’ in disuso a causa della diffusione del carbone e del petrolio. Ma visto che queste fonti energetiche si stanno esaurendo, si torna a guardare sempre con più interesse a queste tecnologie. Oggi sono diverse dal passato, perché prima servivano a dare energia ai mulini che macinavano la farina mentre oggi servono a dare energia elettrica, ma molte delle fonti rinnovabili per cui oggi paghiamo anche molto sono semplicemente rivisitazioni di tecnologie appartenenti al passato!

4. Le viti

Gli antichi conoscevano molto bene l’utilizzo della vite, che è stata trovata in molti dei manufatti antichi. Se avete dei mobili in casa, quindi, state utilizzando un oggetto che ha più di 2000 anni, perché nonostante la tecnologia e la variazione dei materiali ancora oggi non si è trovato qualcosa che potesse essere un degno sostituto, e avere la stessa tenuta, delle viti.

3. La leva

Altra tecnologia inventata dai greci è la leva, un dispositivo che consente di sollevare con poco sforzo prodotti anche molto pesanti. Viene utilizzato soprattutto in edilizia, per permettere di sollevare i carichi di mattoni, ma viene utilizzato anche in molti altri ambiti a cui spesso non pensiamo… anche le stesse forbici, che tutti abbiamo in casa, o lo schiaccianoci, sono delle leve, e noi continuiamo ad utilizzare questi oggetti senza pensare che hanno più di 2000 anni.

2. La medicina

PublicDomainPictures

Non è proprio una tecnologia ma una scienza, e nonostante la vera e propria rivoluzione che si è avuta nell’800 e nel 900, le basi della medicina sono antichissime. Il vostro medico, infatti, prima di iniziare ad esercitare la sua professione ha fatto un giuramento, il giuramento di Ippocrate. Questo risale a tantissimi anni fa, perché in Grecia erano state gettate le basi che hanno permesso alla medicina di svilupparsi come la conosciamo oggi.

1. La ruota

Dove potremmo andare senza le ruote? Anche se oggi conosciamo sistemi di movimento più efficienti, solitamente quelli elettromagnetici, in realtà tutti i nostri mezzi di trasporto dipendono, ancora oggi, da un’invenzione preistorica come quella della ruota! Non potremmo fare molte cose se non la avessimo, e nonostante tecnologicamente oggi le ruote siano un po’ più avanzate (pensiamo agli pneumatici), la struttura di base rimane esattamente la stessa di migliaia di anni fa!

FONTE: 10 tecnologie antichissime in uso ancora oggi!